Mulino Osmetti

Mulino Osmetti

Si tratta dell'ultimo mulino rimasto dei dieci che erano presenti nella zona, grazie alla passione di Anna Ghilotti, l'ultima mugnaia che imparò il mestiere dalla suocera. I resti degli altri con malinconia fanno mostra di sè in qualche giardino privato.

Attivo già nel 1868, non si è mai fermato. Quattro generazioni e tutte donne hanno continuato a far muovere, con l'acqua del Roasco prima dell'avvento dell'industria idroelettrica, quelle grosse macine che pare risalgano al 1700. Due coppie di grosse mole di solido granito macinano ancora i prodotti dei piccoli agricoltori, ultimi depositari della tradizione del mondo rurale.

Una pila per l'orzo, una coppia di macine per il frumento e per il grano saraceno, una per il granturco ed una verticale: tre ruote distinte continuano a sgusciare e macinare lentamente i cereali.

Il mulino di Grosotto è meta di tante visite, soprattutto di scolareche, che hanno in questo modo l'occasione di poter vedere ancora in vita un pezzo di antichità, le cui mole hanno macinato, insieme con la farina, tanta storia e tanta fatica.

E' l’ultimo rimasto di una decina di opifici che fin verso gli anni ’50 erano funzionanti nella zona. Dal 1868, anno della famigerata tassa sulla macinazione, le tre macine in granito continuano con un lento lavorio a girare, trasformando in farina i vari tipi di grano.

foto mulino osmetti

Il locale è organizzato su due livelli diversi per agevolare il lavoro di alimentazione delle macchine rigorosamente manuale. Sul piazzale antistante i resti della parte idraulica raccontano dell'abilità degli artigiani nel scegliere, nel lavorare e nell'assemblare i materiali. Accanto all'impianto, in un locale separato, sono in mostra prodotti freschi e a lunga conservazione ed il visitatore, ad un prezzo ragionevole, può cavarsi la voglia di gustare il rustico sapore della tradizione. Il richiamo della struttura è rinforzato dall'inclinazione della mugnaia a raccontare la sua inusuale esperienza, il suo lavoro e la lunga storia agricola della piccola comunità.

 Orario apertura:

da martedì a venerdì, ore 07.00-13.00

sabato 07.00-19.00 - lunedì chiuso

per visite in altro orario tel. 0342 887028 (sig.ra Anna Ghilotti).Mulino Osmetti – Via Molini, 47 - Grosotto (SO)


Stampa   Email