Previous Next

Nome Taroz

I Taròz nascono come piatto povero, fatto di ingredienti raccolti direttamente negli orti e cucinati con semplicità, senza fronzoli o elementi dispendiosi. basato su verdure di stagione facilmente reperibili

Il nome deriva dallo strumento utilizzato in Lombardia per mantecare le verdure col burro o il formaggio (il verbo dialettale dell’operazione è “tarare”, da cui discende anche la denominazione della “polenta taragna”).
Originariamente venivano cucinati spesso con elementi di scarto dei pasti precedenti, mentre oggi è possibile trovarlo anche nel menù di trattorie e ristoranti rigorosamente valtellinesi.

Stampa