Enogastronomia

Aria pura ed incontaminata sono i segreti della produzione locale: dalla produzione alla stagionatura della Bresaola, ai formaggi Dop Scimudin, Casera Bitto e Robiola; alle mele se ne producono più di 40 varietà, dal miele al vino prodotto principe: poca produzione ma altissima qualità. Queste doti si rispecchiano in tutti i piatti tipici e Vi accompagneranno nel vostro viaggio nel gusto. Ogni piatto è legato alla tradizione di questo territorio.


La filosofia della loro produzione "Il nostro impegno è volto alla valorizzazione dei singoli vigneti che, in base alle peculiarità pedologiche ed altimetriche, danno origine a vini differenti e di spiccata personalità"" in cui si esprime appieno la necessità di attenzioni particolari delle vigne collocate in un territorio difficile, dove si lavora in maniera manuale e che esprime appieno il concetto di viticoltura eroica Il fatto di operare in Valtellina e quindi nella più grande area viti vinicola terrazzata di montagna in Italia rappresenta una sfida continua per coloro che vogliono rendere ancora più grande la chiavennasca, nome locale dato al nebbiolo, che è la varietà autoctona coltivata in grandissima prevalenza in zona caratterizzata da terreni derivanti dallo sfaldamento di formazioni granitiche e che sono sabbiosi e limosi con assenza di argilla e calcare. Il vino Principe è lo Sforzato.

Dopo un soggiorno in Valtellina, anche Voi sarete degli esperti La ‘cultura’ della buona cucina, cioè dell'arte culinaria, associata alla conoscenza dei vini e del corretto abbinamento di questi con i cibi.

La loro bontà è una questione di semplicità e rispetto, rispetto per gli animali e semplicità nei processi produttivi.

Bresaola grana e mele

Petali di Bresaola, scaglie di grana e mele all’olio di noci.

Previous Next

Charlotte di panettone

Quando il pandoro o panettone si avanza......non si butta!

Previous Next

Chisciol

Tipiche frittelle a base di grano saraceno e formaggio, servite croccanti con la fresca compagnia di un insalatina di cicorino tagliato fino. Ai Chisciöi, Tirano dedica con orgoglio ogni anno una festa, dove il gusto diventa accoglienza come solo la cucina sa fare.

Previous Next

Fagottini di mele

Semplice ricetta per un dolce sempre gradito

Previous Next

Manfrigole

Antico primo piatto, sostanzioso e ...di recupero.

hotel tirano informazioni turistiche

Chi Siamo

Safilo s.r.l. Via Italia, 29
23031 Aprica (SO)
P. IVA e Cod. Fiscale: 00764170148
Registro Imprese Sondrio n.2000-3734
R.E.A.: 58025

Termini e Condizioni

leale ciclovia di leonardo